Provare a smettere di sentirsi insoddisfatti… !!!

….curiosando ho voluto riassumere quì con alcuni appunti ,

che penso siano fondamentali per tutti noi…

…provare a smettere di sentirsi insoddisfatti…

be-po

La maggior parte della gente, anche quando è intellettualmente ben dotata, è spesso emotivamente disastrata ed insoddisfatta…non sà come uscire dal suo stato di insoddisfazione.

E magari vorrebbe dare un’aggiustatina al proprio cervello!

Anche le persone ben dotate,esempio il politico,l’avvocato,lo psicologo,ecc…quando essi elargiscono i propri consigli è la sua mente superiore che parla, ma anche loro potrebbero avere le stesse preoccupazioni del suo paziente, anche se questi non lo sa. Perciò anche loro sono esseri umani!

Tutti si dibattono tra problemi quotidiani, vanno soggetti a dispiaceri e frustrazioni e tutti commettono errori e fanno scelte sbagliate! Una persona espertissima in un campo, è spesso completamente imbranata in altri settori. Nessuno è completamente esperto della vita e perciò tutti prendono decisioni errate e spesso si trovano in difficoltà. Dunque, tu non sei sbagliato, sei esattamente come gli altri: e allora perché ti accanisci così tanto a voler essere diverso da come sei?

Una persona per sentirsi contenta deve accettare di sentirsi scontenta, anche perché è impossibile essere bravi in tutto. E soprattutto non si può diventare subito eccellenti. E non si può essere sempre in piena forma. Un individuo diventa pratico e disinvolto proprio dopo aver accettato di essere imbranato e rigido. Soltanto quando accetta di essere quello che è comincia il suo cambiamento.

IMG_2356-298x400

Noi diventiamo esperti nelle cose che ripetiamo ogni giorno e diventiamo carenti nelle cose che trascuriamo. Pertanto nessun essere umano è completo o perfetto: chi ci consiglia in un dato campo, ha bisogno dei nostri consigli in altri campi. E dunque, se anche chi predica dall’altare ha suoi difettucci, impariamo ad essere più indulgenti con noi stessi, anche se dobbiamo rimboccarci le maniche per migliorarci. E a proposito di propositi, ricordati che senza sacrifici, senza impegno, senza determinazione non si combina nulla di buono nella vita! Ma non è mai tardi per mettersi in gioco!

p-po

Purtroppo c’è quasi sempre un abisso tra la realtà e le nostre aspettative, tra ciò che realizziamo e ciò che vorremmo. Inoltre, spesso immaginiamo che gli altri siano più felici, più fortunati, più dotati di noi, e questo è il principale motivo che ci rende insoddisfatti, che ci fa stare male. Se non comprendiamo che la realtà è sempre diversa dalle apparenze, e lo è per tutti, non riusciremo mai ad accettarci completamente.  Accetta tutte le tue imperfezioni presunte o reali che siano ed esse spariranno in un attimo… ovvero non ti daranno più fastidio, non saranno più un problema per il fatto semplicissimo che l’hai accettate!

L’insoddisfazione fa parte della vita correttamente vissuta, e non è un male ma un bene perché serve a spronarci! Se esistesse per assurdo anche una sola persona sempre soddisfatta, sarebbe la fine per il genere umano perché nessuno si darebbe più da fare per migliorare e progredire. Se mancasse del tutto l’insoddisfazione dopo un po’ ci annoieremmo mortalmente perché anche le cose più belle come il sesso, il cibo e il divertimento dopo un certo tempo ci stancano. Non esiste il bene assoluto, ma tutto è relativo! Ed è per questo che la vita, saggiamente, in un modo o nell’altro, ci porta sempre via le cose più belle…. per farcele desiderare di nuovo!
E siccome ogni cosa ha sempre i pro e i contro, vuol dire che nel tuo caso i contro superano i pro e quindi devi rimboccarti le maniche!
All’inizio di ogni cammino si rischia sempre di smarrirsi o di cadere molte volte, ma se non si accetta di cadere, si resta al punto di partenza. E’ questa la differenza tra le persone pratiche e disinvolte e quelle impacciate e ridicole: le prime accettano di cadere e fanno esperienza, per cui diventano ben presto sicure, disinvolte e brillanti, mentre le seconde non vogliono uscire dalla propria zona di sicurezza perché hanno paura di farsi male e perciò non migliorano mai.

Accettati, approvati, amati sempre, anche quando le cose vanno male: questo è il segreto per sentirti soddisfatto e realizzare molto nella vita. La più grande lezione della vita è proprio questa: accettarsi sempre e comunque, e quindi amarsi e approvarsi anche quando ci sono i fallimenti, perché l’accettazione e l’amore di sé sono la migliore medicina per il proprio sviluppo personale e la propria realizzazione.

si-po1

Chi si accetta crede in se stesso, e credendo in se stessi si supera qualunque ostacolo.
Forse tu sei caduto così tante volte che ormai non hai più la forza di rialzarti. Hai provato tante volte ed è sempre andata male. Hai avuto troppe delusioni. E hai perso la fede in te stesso. E sei diventato masochista. E hai rinunciato per sempre. In realtà tu non hai provato abbastanza volte e probabilmente il tuo traguardo era dietro la curva.

Probabilmente sei vicino alla vetta e non lo sai!

Fa’ l’ultimo sforzo. Accetta di cadere per l’ultima volta. Accetta fino in fondo l’amaro e vedrai che presto diventerà dolce.

Non aspettarti la manna dal cielo: impara a procuratela con il tuo impegno quotidiano.
Ci si può sentire felici, soddisfatti e realizzati anche con poco, e si può essere infelici, insoddisfatti e irrealizzati anche se si ha molto: la differenza la fa proprio l’accettazione di sé!

si-po

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...