Pesche in sciroppo

11811293_1003142996397014_9156901022257285385_n.jpg

Pesche in sciroppo sono delle provviste in vasi di vetro con capsule sottovuoto  che potrete conservare per lungo tempo e consumare nelle prossime stagioni.

Oltre le pesche si possono fare usare anche le pere , importante che la frutta sia bella e soda ma poco matura , altrimenti  non si conserveranno molto e non danno un buon risultato.

Per la ricetta è semplice , importante il procedimento; seguitemi!

 

Per lo sciroppo :

Questa dose sufficiente per circa 3 vasi di 1 litro

  • 1 litro acqua
  • 300 grammi di zucchero semolato
  • frutta : quantità a piacere
  • vasi con capsule ( io uso Quattro Stagioni di ” Bormioli Rocco” )
  • schimarola
  • mestolo

 

Procedimento:

In una alta pentola d’acciaio mettere acqua e zucchero  mescolare e portare a bollore.

IMG_3144.JPG

Lavate e sbucciate la frutta ( ps: deve essere poco matura)

IMG_3146.JPG

Tagliate a pezzi grandi, o come meglio preferite.

IMG_3147.JPG

Versate la frutta  nei vasi , scuotendoli per evitare spazi vuoti, colmateli bene perchè poi , tenterà a scendere un pochino  dopo la sbollentatura.

IMG_3148.JPG

Procuratevi un orologio o  cronometro .

IMG_3149.JPG

Quando lo sciroppo è in piena ebollizione versateci  la frutta di  1 solo vaso fate bollire  a fiamma molto vivace il bollore deve riprendere subito al massimo 2 minuti , anche a meno di 2 minuti  con la schiumarola iniziate a togliere la frutta dallo sciroppo e riversatela direttamente nel suo vaso, poi con un mestolo riempire il vaso con lo sciroppo  fino al segno di livello , deve rimanere un pò di spazio tra la capsula e sciroppo.Chiudere fermamente subito fino a scatto del sottovuoto ,il click, mettere capovolto.

IMG_3150.JPG

IMG_3151.JPG

IMG_3153.JPG

IMG_3156.JPG

Proseguire nello stesso modo il seguente vaso,  uno per volta fino ad esaurimento frutta.

Se avrete abbondande frutta possibile preparare più dose di sciroppo.

Se lo sciroppo lo terminerete , ripetere di nuovo la dose e portarlo di nuovo a piena ebollizione.

Terminato il lavoro i vasi vanno fatti freddare capovolti , e lasciati così per tutte le stagioni, conservati possibilmente in luogo fresco e buio ossia al riparo dalla luce.

Spero di essere stata chiara, se avete domande lasciate un commento.

Vi assicuro che pratico questo metodo da tantissimi anni, ed la mia frutta si mantiene benissimo anche 2 anni, importante ripeto la frutta non deve essere matura.

 

Se provate.. pubblicate foto e taggatemi su Facebook ecco il link della mia pagina:

https://www.facebook.com/desideribymarcella/?ref=aymt_homepage_panel

https://www.facebook.com/marcella.vignetti

Oppure pubblicate foto su Instagram usate l’hashtag  #marcellavignetti

http://www.instagram.com/marcellavignetti/

IMG_3154.JPG

 

 

Annunci

2 thoughts on “Pesche in sciroppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...